06 Aprile 2019 – Il Futuro chiede saggezza: tavola rotonda con Norbert Lantschner

Sabato 6 Aprile 2019 ore 9.00-13.00

IL FUTURO CHIEDE SAGGEZZA

Norbert Lantschner è stato fondatore e ideatore dell’Agenzia CasaClima; ora presiede la Fondazione ClimAbita, che si occupa di formazione e consulenza sui temi della Sostenibilità.
ClimAbita si avvicina con un approccio olistico all’abitare: Abitare il clima. Il clima è la terza pelle della casa, ma non solo, quando parliamo di clima ci riferiamo anche alla dimensione sociale e ambientale. La Fondazione vuole promuovere questa nuova visione, ovvero occuparsi non solo del tema Energia, ma anche degli altri temi legati al Benessere e all’Ambiente. L’uomo quando pensa all’abitare ha bisogno di una dimensione emotiva e non solo di tecnologia. Occorre ricollegare l’uomo con la Natura, questo è uno dei principi chiave dell’edilizia del Terzo Millennio.

I temi della tavola rotonda, oggetto di confronto con i partecipanti, saranno:

  • Sfide energia e cambiamenti climatici
  • L’imperativo socio-ecologico della transizione energetica: Approvvigionamento, sicurezza, costi, ambiente
  • EU e Italia: Strategia e azioni clima e energia
  • L’uso intelligente di risorse: Economia circolare nell’edilizia Pensare, Progettare e costruire sostenibile
  • Rischi Indoor
  • Riqualificazione e rigenerazione urbana
  • Best practice

Casa dell’Ecologia Umana

Fano, via Roncosambaccio n. 149/a (PU)
Info 334 7009556 Marina
email: corsi@ecologia-umana.it

Iscrizione gratuita con prenotazione obbligatoria, max 30 partecipanti
Entro il 30 marzo 2019

In fase di riconoscimento 4 CFP per Architetti / Ingegneri

Gli Articoli Più Recenti

Buon Autunno
Di: redazione1 5 Ottobre 2021
Utopia: Rivoluzione o Connessione?
Di: redazione1 5 Ottobre 2021
PREPARIAMOCI!
Di: redazione1 14 Settembre 2021
LA SACRA SOGLIA
Di: redazione1 3 Settembre 2021

Aggiungi il Tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Contattaci

    PER CONOSCERCI

    Compila il modulo sottostante