Quando gli orizzonti crollano

estratto dal libro “L’essenza della vita. Il risveglio della consapevolezza nel cammino spirituale” di Willigis Jaeger

La coscienza di veglia dell’uomo è simile a un passeggero che, dal ponte di una nave, riesce a scrutare fino all’orizzonte.
Ma ciò che si trova al di là dell’orizzonte è molto più grande ed imponente di tutto quanto sia visibile al di qua. La nostra coscienza personale è in grado di riconoscere solo la realtà accessibile alla ragione ed ai sensi. Tutto ciò che si trova al di là di tale patrimonio di conoscenza è molto più grande e straordinario.

Come la mano che, appoggiata sugli occhi, copre la vetta più alta, così la piccola vita terrena nasconde la vista le molteplici luci e meraviglie di cui è ricco il mondo e colui che riesce a scostarla dai propri occhi, così come si sposta una mano, scorge l’immenso splendore dei mondi interiori” (Rabbi Nachman di Bratzlav).

Il campo della coscienza personale è limitato. Ci muoviamo in un sistema cosmico, la cui vera portata “supera l’orizzonte” per collocarsi in un luogo inaccessibile al nostro ego. Da un lato, a livello subatomico, la materia si dissolve in campi energetici, da un punto di vista macroscopico svanisce nei “buchi neri”. La materia non è qualcosa di invariabile, di costante. E’ permeabile: i nostri sensi e la nostra ragione vedono che si crea e si dissolve. Siamo in grado di scindere la materia fino al punto in cui questa non si scinde più in particelle più piccole, ma si trasforma in energia.

L’energia a sua volta può ricomparire sotto forma di particella, di materia. Non è più valido il dogma finora predominante della concezione scientifica del mondo che si rifà a Newton, vale a dire che tutte le manifestazioni del cosmo possono essere spiegate solo attraverso cause materiale. Le basi della materia sono di natura immateriale. La costante non è la statica, ma la dinamica. L’elemento di continuità caratteristico anche della nostra vita non consiste nella nostra forma attuale, bensì nella nostra natura più profonda che ci accompagna attraverso tutte le forme d’esistenza.

Gli Articoli Più Recenti

Buon Autunno
Di: redazione1 5 Ottobre 2021
Utopia: Rivoluzione o Connessione?
Di: redazione1 5 Ottobre 2021
PREPARIAMOCI!
Di: redazione1 14 Settembre 2021
LA SACRA SOGLIA
Di: redazione1 3 Settembre 2021

Aggiungi il Tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Contattaci

    PER CONOSCERCI

    Compila il modulo sottostante