Testimone e viandante

di Giuseppe Mezzino

Matthias Canapini, uno che ha camminato con i migranti, non li ha solo osservati o fotografati. E questa in questi dieci anni è la più nobile medaglia che si possa assegnare: camminare, non solo intervistare filmare guardare.” Le parole di Domenico Quirico, giornalista de La Stampa, estratte dalla prefazione de “Il gioco dell’oca”, l’ultimo lavoro di Matthias, ci introducono all’incontro del 28 luglio.

Le riflessioni sotto forma di dialogo che scaturiranno da questo incontro ci permetteranno di “camminare” insieme a Matthias per esplorare ed accendere qualche luce sul tema della migrazione. Trattato alla stregua di un’emergenza e non come la conseguenza naturale del grande disastro provocato nell’era dell’Antropocene, rifletteremo non solo sugli aspetti umani e sociali di questo dramma ma anche sulle politiche attuate dagli Stati nazionali e dall’Europa in primis, per contrastare l’ondata migratoria.

Matthias ci aiuterà a comprendere un pezzo di storia del mondo con la cronaca di ciò che ha visto e ascoltato come testimone e viandante.

Gli Articoli Più Recenti

IL TEMPO NUOVO
Di: redazione1 29 Novembre 2022
Io, Hannah Arendt e il totalitarismo
Di: redazione1 28 Ottobre 2022
Il Pensiero si fa dimora
Di: redazione1 13 Ottobre 2022
Eventi Autunno 2022
Di: redazione1 22 Settembre 2022

Aggiungi il Tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Contattaci

    PER CONOSCERCI

    Compila il modulo sottostante