Estinzione umana? L’opinione di un naturalista 2/3

In tutto quanto sta accadendo abbiamo specifiche colpe, grandiose quanto grandiosa è la nostra unicità.

Quel che invece mi sollecita una riflessione da naturalista è la specifica colpa della nostra specie che è tanto grandiosa quanto grandiosa è la nostra unicità.

Siamo una specie figlia di questo pianeta, e in quanto tale condividiamo la nostra biologia con tutto il resto. Siamo fratelli di tutto il resto, figli della stessa madre, fatti delle stesse sostanze.

Ma siamo speciali. Non esiste specie come la nostra capace di “godere” della bellezza del nostro pianeta e delle creazioni del nostro cervello.

Molti animali cantano, ma solo noi abbiamo fatto della musica quello che è nel mondo umano.

Molti animali fanno arte, ma solo noi l’abbiamo portata al sublime.

Molti animali danzano, molti animali comunicano, molti animali insegnano ed imparano..ma noi abbiamo danzatori professionisti ed amiamo ritrovarci per esprimere emozioni con la danza, noi scriviamo, noi leggiamo, noi facciamo cinema, teatro, la comunicazione umana è ricchissima, noi abbiamo la scuola, abbiamo maestri (che è cosa diversa da docenti), per insegnare d imparare..

Noi abbiamo sviluppato queste prerogative a livelli che anche un naturalista appassionato come  me deve ammettere che non hanno l’uguale nel resto del mondo biologico.

Allora perché meritarci di estinguerci?

<< indietro 1 di 3                                                             continua 3 di 3 >>

Casa dell’Ecologia Umana
Fano, via Roncosambaccio n. 149/a (PU)

Per iscrizioni e informazioni:
334 7009556 Marina
email: corsi@ecologia-umana.it

 

Gli Articoli Più Recenti

Aggiungi il Tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Contattaci

Vuoi conoscerci?

Compila il modulo sottostante per essere ricontattato da noi