Seminari GEA (Gruppi Ecologia Umana allargati)

GEA

Con gli incontri GEA (Gruppo Ecologia Allargato) vogliamo creare un laboratorio aperto, di formazione umana permanente, ricerca personale, scambio.

I GEA sono condotti da Mario Baldoni e Marina Mazzanti unitamente a relatori esterni e esperti di quanto si andrà a trattare e co-condotti da persone che hanno una formazione in Ecologia Umana. Sono tematici, pur seguendo un percorso preciso e sono aperti a chiunque sia interessato a questi temi e disponibile a viverli secondo il nostro stile.

Tutti gli eventi seguono uno stile preciso centrato su questi punti:

  • Ascolto rispettoso:

l’ascoltare è elemento fondamentale nella filosofia dell’Ecologia Umana. E’ un ascolto senza giudizio né su di sé né sugli altri.

  • Espressione costruttiva:

Vivere in empatia con ciò che mi circonda, sentirsi in ricerca, fare cultura ed esprimere emozioni e pensieri.

  • Attenzione all’altro/a:

è importante guardarsi intorno e, se necessario, comunicare ed esprimere il proprio sentire senza sovrapporre le proprie voci.

  • Attenzione all’ambiente e alla natura:

ogni spazio, oggetto, essere è per me CASA, lo ascolto e lo rispetto.

  • Attenzione a se stessi:

preparare e prepararsi con cura ad un qualsiasi evento vuol dire fare centro, ascoltarsi, e poi preparare il necessario. Per fare questo occorre silenzio interno ed esterno.

Gli eventi GEA passati:

Seminario con Norbert Lantschner

Anteprima “Attivista per il Clima”

 

La Casa dell’Ecologia Umana ospiterà il seminario “Attivista per il Clima”,  per quanti sono interessati al clima e all’ambiente.

 

Condotto da Mario Baldoni e Marina Mazzanti

Seminario con John Martin Kuvarapu

Trascendere, Trasformare, Condividere

Seminario teorico-esperienziale ove Brother Martin conduce le meditazioni, i rituali, le lezioni e Mario e Marina Baldoni conducono le parti esperienziali, attività espressive, creative, facilitando gli interventi, la condivisione dei contenuti e la conclusione.

John Martin Kuvarapu, monaco benedettino camaldolese presso l’ashram di Shantivanam, è stato uno dei discepoli più vicini a Padre Bede Griffiths   dal 1984 al 1993, anno della morte di padre Bede.  E’ stato priore dell’ashram fino al 2018 . Ora insegna spiritualità indo-cristiana e viene spesso in Europa per tenere conferenze sul dialogo interreligioso.

 

Seminario con Norbert Lantschner

Il Futuro chiede saggezza

Dalla sua comparsa sul pianeta, l’uomo è stato protagonista di tre rivoluzioni antropologiche: quella del fuoco, quella dell’agricoltura e quella dell’industria. Se non avviamo la quarta, quella della sostenibilità, si rischia la sopravvivenza della specie umana.
– Da homo sapiens ad homo sustinens
– Verso un mondo al servizio della vita
– Cosa comporta il cambiamento per me e per il mondo.
Interventi teorici e cognitivi a momenti di ascolto, movimento corporeo e condivisione.

Condotto da Mario Baldoni e Marina Mazzanti

Seminario con Norbert Lantschner

Abitare: noi stessi nel cambiamento climatico

Il cambiamento climatico come sfida emotiva per riorientare lo stile di vita su questo pianeta. Agli interventi teorici e cognitivi, si alterneranno momenti di ascolto, movimento corporeo e condivisione.

Relatore Norbert Lantschner

Percorsi per una ricerca spirituale
“Nel cammino spirituale possono esserci diversi livelli di mente: la mente del credente, la mente del seguace, la mente del discepolo, la mente dell’esploratore e la mente dello scopritore” (Jhon Martin Kuvarapu Swami Sahajananda)

L’Ecologia Umana incontra la “Laudato si’” motivazione, azione, trasformazione.
“Il vero progresso è fare scelte con una capacità di futuro” ( Maurizio Pallante)

L’arte del vivere. L’Ecologia Umana incontra l’enciclica “Laudato si’”.
“Come mai prima d’ora nella storia, il destino comune ci obbliga a cercare un nuovo inizio. Possa la nostra epoca essere ricordata per il risveglio di una nuova riverenza per la vita, per la risolutezza nel raggiungere la sostenibilità, per l’accelerazione della lotta per la giustizia e la pace, e per la gioiosa celebrazione della vita.” (Carta della terra, l’Aja 20 giugno 2000)

Residenziale Ecologia Umana: gentilezza e rispetto, saggezza, gratitudine.
Trattare con gentilezza e rispetto noi stessi e gli altri. E’ sempre possibile, ricordandosi che ogni persona che incontriamo sta combattendo una battaglia di cui non sappiamo nulla. (Team di Avaaz)

 Il potere trasformativo del sentirsi al sicuro.
“ Il cervello cambia fisicamente in risposta all’esperienza e nuove abilità mentali possono essere acquisite […..]con la focalizzazione della consapevolezza e concentrazione” ( D. Siegel)

Incontro con Amit Goswami e sua moglie Uma Krishnamurthy
Se la meccanica quantistica non ti ha provocato un forte shock, significa che non l’hai capita bene. (Niels Bohr)

Onde di Forma e Risonanze
“ L’universo, negli infiniti elementi di cui è composto, viene percepito dagli esseri viventi, grazie alla forma.” (Luigi Berardi)

Camminata all’Acquacheta ed Eremo di Gamogna
Questo GEA ci ha portato a camminare in montagna sull’appennino romagnolo, presso le cascate dell’Acquacheta e verso l’eremo di Gamogna.

Rituale dell’alba di San Giovanni
All’aurora del giorno di S.Giovanni Battista, il 24 giugno, ci si incontra sulla riva del mare per vivere insieme la potenza di rito.

La svolta partecipativa
“ Stiamo attraversando la cruna per generare un’altra vita” (Ivan Nicoletto)

Incontro con il prof. Mauro Baiamonte laureato in Fisica, indirizzo teorico. Laboratori creativi.
Il prof. Mauro Baiamonte ci ha presentato una breve e sintetica introduzione alla meccanica quantistica, utile per rivisitare il filmato Quantum Activist di A. Goswami.

Dieci anni di Ecologia Umana. I Percorsi individuali: creatività e sostenibilità
“Il verde è un processo, non uno status: dobbiamo imparare a pensare a verde come a un verbo, anziché come a un aggettivo” (Daniel Goleman)

La morte
Questo primo GEA è nato intorno all’idea che sia l’evidenza della morte a fare di noi uomini dei pensatori, essa ci offre l’occasione di riflettere sulla nostra vita, ci costringe a scegliere; è un lavoro a giornata che rende infinita la nostra ricerca e ci porta a una trasformazione/evoluzione.

Contattaci

Vuoi conoscerci?

Compila il modulo sottostante per essere ricontattato da noi