Restiamo umani

di Gilberto Ugolini

Qualche anno fa mi è capitato di ascoltare una canzone appena uscita: “Esseri umani” di Marco Mengoni.

Bellissimo testo, bellissime parole. Ne rimasi molto colpito. Mi rimase impressa la frase: “credo negli esseri umani che hanno il coraggio di essere umani”.

In questo periodo difficile per la pandemia del Covid, mi chiedo: stiamo sacrificando la nostra “umanità” sull’altare della salute? Ma la nostra salute, il nostro benessere, non dipendono forse da quanto riusciamo ad essere a contatto con la nostra umanità? Forse siamo chiamati a restare umani, a mantenere la nostra umanità.

Stanno cercando di dividerci in due fazioni, ci stanno mettendo gli uni contro gli altri, pro-vax e no-vax, pro-mask e no-mask, pro o contro il green pass, ecc. ecc.; sta a noi decidere, ogni giorno, in ogni momento, se aprirci al dialogo, se continuare a rispettare l’altro, le sue decisioni, il suo modo di pensare, che non necessariamente  deve essere uguale al mio.

L’umanità ha affrontato e superato sfide peggiori di questa, ogni volta è caduta, si è rialzata ed è stata in grado di ricominciare da capo. Anche stavolta ce la faremo, a patto di restare umani e di riscoprire il valore della solidarietà e della condivisione, perché ora più che mai c’è bisogno di dialogo, di apertura, di relazioni basate sul rispetto reciproco, di prendersi cura gli uni degli altri.

Gli Articoli Più Recenti

IL TEMPO NUOVO
Di: redazione1 29 Novembre 2022
Io, Hannah Arendt e il totalitarismo
Di: redazione1 28 Ottobre 2022
Il Pensiero si fa dimora
Di: redazione1 13 Ottobre 2022
Eventi Autunno 2022
Di: redazione1 22 Settembre 2022

Aggiungi il Tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Contattaci

    PER CONOSCERCI

    Compila il modulo sottostante