Luisa

di Monica Febo

Luisa ha 91 anni. Una vita vissuta a Roncosambaccio. Avanza a passi decisi aiutandosi con il bastone. Non ha bisogno degli occhiali, cammina sul prato con lo sguardo rivolto verso il basso per indicarti, rapida, un’erba buona. La riconosce senza esitazione e te ne ripete il nome guardandoti negli occhi.

Con lei, lo scorso sabato mattina, abbiamo imparato ad individuare 8 diversi tipi di erba spontanea commestibile. La maggioranza di queste, per ora, ha un nome solo in dialetto fanese. Le abbiamo raccolte, pulite, cotte. Tutte, tranne due: la cassella e l’erba caccialepre, buone da mangiare crude, in insalata o per fare un pesto da condimento.

E’ stato un incontro semplice, fatto di gesti antichi, di piacere e ascolto, di sorrisi lievi.

Una mattina quasi d’inverno, fredda col sole, in cui ti accorgi che la Vita dona tutto quello che serve alla Vita.

 

La creazione è un atto d’amore sussurrato.
RUMI (poeta e mistico persiano, XIII sec.)

Gli Articoli Più Recenti

IL TEMPO NUOVO
Di: redazione1 29 Novembre 2022
Io, Hannah Arendt e il totalitarismo
Di: redazione1 28 Ottobre 2022
Il Pensiero si fa dimora
Di: redazione1 13 Ottobre 2022
Eventi Autunno 2022
Di: redazione1 22 Settembre 2022

Aggiungi il Tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Contattaci

    PER CONOSCERCI

    Compila il modulo sottostante